Creare una ricetta è semplicissimo. Si deve solo scegliere il “this” e il “that”

IFTTT sta diventando sempre più diffuso perché, partendo da una base di elementi “banali”, è riuscito a coinvolgere moltissimi produttori che si sono adeguati alla sua logica: tra i prodotti disponibili oggi sul sito ci sono decine e decine di prodotti e accessori che possono essere usati per creare le ricette, dai servizi web a accessori come gli interruttori WeMo di Belkin, i termostati intelligenti Nest e la stazione meteo Netatmo. Il principio è semplice e flessibilissimo: se il termostato rivela una temperatura di “XXX” allora fai questo, oppure “Se scattiamo una foto con l’iPhone allora fai quell’altro”. A eseguire l’azione ci pensa IFTTT, dopo aver dato ovviamente le autorizzazioni ai vari elementi.

Alcuni dei servizi che possono scatenare il “this”

IFTTT è in pratica la prima vera lingua universale per l’Internet e delle cose e per far interagire tra loro elementi connessi di diversi produttori, anche se ovviamente siamo noi a decidere cosa deve succedere e quando. Se utilizziamo ad esempio “iOS Location”, ovvero il servizio di localizzazione dell’iPhone, possiamo chiedere a IFTTT di spegnere il riscaldamento o le luci Philips Hue quando ci allontaniamo da casa. Le ricette sono infinite: c’è chi vuole una notifica se un sito pubblica una notizia, o semplicemente vuole pubblicare su Facebook la foto appena scattata con l’iPhone in automatico. Il servizio è aperto anche alle richieste più bizzarre: si può ad esempio chiedere di pubblicare una foto se la temperatura scende sotto i 10°, oppure accendere la luce se si riceve una mail da un particolare destinatario o se DDay pubblica una nuova notizia.

Una ricetta fatta per inviare una mail ogni nuovo elemento che appare in un feed

Tra le ricette create dagli altri utenti più interessanti si trova ad esempio la possibilità di salvare automaticamente gli SMS in un documento su Google Drive, oppure una notifica su iOS quando una determinata azione scende oltre una soglia. Si trovano anche cose più curiose: il cambio dello sfondo quando inizia una partita di calcio oppure il cambio di colore delle luci Philips quando la stazione spaziale passa sopra una determinata posizione.