Bitdefender Internet Security 2019, la recensione.

PRO
Ottima risposta contro malware e sicurezza nel web. Protezione ransomware multilivello. VPN inclusa. Controllo parentale completo. Crittografia dei file Sicurezza webcam. Nessun impatto sulle prestazioni. Molte funzioni bonus.

CONTRO
L’accesso VPN illimitato richiede una sottoscrizione separata. Con l’antivirus disabilitato, le funzionalità specifiche di ransomware non hanno riscontrato un campione insolito nei test. Controllo parentale per iOS non completamente funzionante.

Funzionalità

Come Bitdefender Antivirus Plus, la suite ha ottenuto un completo rinnovamento dell’interfaccia utente con questa ultima edizione. Il grigio ardesia utilizzato per formare lo sfondo ora appare solo nel menu a sinistra. L’autopilota si è laureato semplicemente prendendo decisioni di sicurezza in background per offrire attivamente raccomandazioni per l’utilizzo del programma. È possibile posizionare le cinque azioni rapide preferite direttamente nella dashboard principale o scavare nelle pagine di protezione e privacy per l’accesso completo a tutte le funzionalità. La grande differenza con la suite è che i componenti Firewall, Antispam, File Encryption, Protezione webcam e Parental Control sono abilitati. Nell’antivirus, sono visibili ma non funzionali.

L’antivirus di Bitdefender è pieno di funzioni di sicurezza utili, molte delle quali nuove in questa edizione.

Tutti e quattro i laboratori di test indipendenti che seguo includono Bitdefender nei loro rapporti regolari e tutti gli danno ottimi voti. AV-Comparatives lo ha addirittura nominato Prodotto dell’Anno per il 2017. Normalizzando e facendo una media dei punteggi su una scala di 10 punti, Bitdefender ottiene 9,8 punti, battuto solo da Kaspersky con 9,9.
Grafico dei risultati del test di laboratorio


Grafico dei risultati della protezione del malware

Anche la protezione di Bitdefender contro le minacce basate sul Web è salita al vertice nel mio test di protezione da phishing. Anche qui, ha sventato il 99 percento dei siti fraudolenti, superando facilmente la protezione incorporata in Chrome, Firefox e Internet Explorer.
Grafico dei risultati della protezione dal phishing

Ogni antivirus dovrebbe proteggere contro il ransomware, proprio come con qualsiasi altro tipo di malware, ma un errore che consente di eseguire un attacco ransomware zero-day può avere un impatto enorme. Bitdefender aggiorna il suo antivirus di base con molti livelli di protezione relativa ai ransomware. Safe Files impedisce a qualsiasi programma non autorizzato di apportare modifiche ai tuoi file sensibili. Advanced Threat Defense identifica il malware, incluso il ransomware, dal suo comportamento. Il nuovo strumento Ransomware Remediation esegue il backup dei file importanti al primo accenno di attività ransomware, ripristinandoli quando la minaccia è passata. Durante i test con il normale componente antivirus disattivato, Bitdefender ha sventato tutti gli esempi di ransomware di crittografia file, anche se mancava un insolito attacco di cifratura del disco intero (che sarebbe stato catturato dal componente antivirus principale).

Altre funzioni condivise

L’antivirus di Bitdefender include un sacco di funzionalità che molte aziende riserverebbero per una suite di sicurezza completa. Bitdefender Wallet è un gestore di password completo. Cattura e riproduce le password, sincronizza i dispositivi, genera password complesse e riempie persino i moduli Web con i tuoi dati personali.

Quando visiti un sito web di una banca o un altro sito finanziario, Bitdefender offre l’apertura del sito in Safepay. Safepay è un desktop separato, isolato da altri processi, che include un browser potenziato. Wallet funziona con Safepay e puoi abilitare Flash se necessario, ma non accetta altri componenti aggiuntivi.

Novità di questa edizione, Bitdefender Antivirus include una rete privata virtuale su vasta scala o VPN.  In breve, si basa su AnchorFree Hotspot Shield e utilizza l’infrastruttura di tale società, ma con livelli di privacy aggiuntivi.Base offre 200MB di banda per dispositivo al giorno, utilizzando un server selezionato dal programma. Per rimuovere il limite di banda e accedere a tutti i server, è necessario un abbonamento separato.

Uno scanner di vulnerabilità identifica le patch di sicurezza mancanti per Windows e i programmi più diffusi. È possibile utilizzare File Shredder per eliminare in modo permanente i file sensibili, in modo che nemmeno un tecnico forense possa recuperarli. Se il malware pernicioso resiste a Bitdefender, taglia le gambe da sotto rilanciando in Modalità soccorso. In questo sistema operativo basato su Linux, il malware di Windows non può essere eseguito e quindi non può difendersi.

Firewall

Il firewall di Bitdefender ha bloccato correttamente i test di scansione delle porte basati sul web con cui l’ho colpito. Mette tutte le porte del sistema in modalità invisibile e segnala quando rileva e blocca una scansione delle porte. Per essere onesti, se si dispone di una rete domestica, i dispositivi ad essa collegati godono già della protezione della traduzione degli indirizzi di rete, o NAT. I loro indirizzi IP sono locali alla rete, non visibili da internet e quindi non soggetti agli attacchi di port scan. Il mio sistema di test necessita di una configurazione speciale per evitare la protezione tramite NAT.

L’ultima edizione offre alcuni piccoli miglioramenti per il firewall. In particolare, consente eccezioni alle regole per gli indirizzi di rete locali, per consentire la connessione a stampanti e altri computer sulla rete. In realtà, pensavo che avesse già questa capacità, data la prevalenza di stampanti accessibili alla rete.

L’altro lato della protezione del firewall consiste nel controllare come i programmi sul tuo sistema utilizzano la tua connessione Internet e di rete. In modalità Autopilota, il firewall di Bitdefender configura le autorizzazioni di accesso per i programmi noti e monitora gli sconosciuti per eventuali segni di truffe della rete. Per coloro che vogliono ricevere una notifica ogni volta che un programma sconosciuto tenta di accedere, Bitdefender offriva la modalità Paranoid.

La protezione dagli attacchi basati sulla rete che tentano di sfruttare le vulnerabilità della sicurezza sul sistema è una funzionalità spesso associata a un componente firewall. Con Bitdefender, ora la protezione dalle minacce di rete viene visualizzata direttamente nell’antivirus. Ha respinto il 44% degli attacchi di exploit che ho generato; si noti, tuttavia, che nessuno di loro avrebbe potuto danneggiare il sistema di test.

Caricando una vista dei servizi di Windows, ho trovato cinque servizi di Bitdefender in esecuzione. Non potevo fermarli; il collegamento Stop non è nemmeno apparso.
Ho provato ad impostare lo stato di avvio su Disabilitato, ma ho ottenuto un “Accesso negato”. Bitdefender è completamente intoccabile da un attacco diretto.

Filtro antispam

Il filtro antispam diventa sempre meno significativo man mano che più persone ricevono la posta tramite un servizio basato sul Web come Gmail o Yahoo, un servizio che lo filtra. Ma se si utilizza un altro provider, magari un ISP locale che non filtra lo spam, è necessario un filtro antispam locale per proteggere la tua casella di posta. Finché il tuo account utilizza i protocolli POP3 e SMTP di base, Bitdefender può aiutarti.

Il filtro antispam si integra con Microsoft Outlook e Mozilla Thunderbird, aggiungendo una barra degli strumenti che consente di contrassegnare i messaggi di spam che hanno superato il filtro o i messaggi validi filtrati per errore. Puoi anche fare clic per inserire un mittente nell’elenco Amici o Spammer. Chi utilizza un client di posta elettronica diverso deve creare una regola di posta elettronica per deviare i messaggi di spam contrassegnati nella propria cartella e gestire gli elenchi di amici e spammer dalle impostazioni del filtro di spam di Bitdefender.

Se si utilizza la barra degli strumenti per contrassegnare un messaggio di spam mancato, Bitdefender chiede il permesso di inviare quel messaggio per l’analisi nel cloud, migliorando così il filtro. Suggerisco di modificare le impostazioni in modo che invii sempre messaggi di spam mancanti per l’analisi. Richiede anche il permesso di inviare messaggi validi che sono stati contrassegnati come spam, ma sembra una cattiva idea. Vuoi veramente che Bitdefender invii la tua email personale per l’analisi?

Parental Control

In precedenza, Bitdefender offriva una funzionalità chiamata Parental Advisor. L’edizione corrente rinomina questo componente in Parental Control, aggiungendo alcune funzionalità non precedentemente disponibili. Come con la maggior parte dei moderni software di controllo parentale, gestisci i profili per ogni bambino (nessun limite su quanti) dalla console online. E funziona su dispositivi Windows, macOS, Android e iOS. Non hai il pieno controllo su iOS, ma laddove la precedente edizione offriva solo il monitoraggio della posizione, ora il prodotto consente ai genitori di controllare la disponibilità di app specifiche.

Configurazione dei dispositivi
Per iniziare con il controllo genitori, accedi a Bitdefender Central e crea un profilo per tuo figlio. Il profilo include nome, data di nascita e una foto opzionale. Successivamente, identificate i dispositivi del bambino. È importante farlo prima di lavorare sulle impostazioni, poiché alcune impostazioni si basano sulle informazioni raccolte da tali dispositivi.

Su un dispositivo Windows con Bitdefender installato, è un gioco da ragazzi. Seleziona Dispositivi dal profilo del bambino, scegli il dispositivo attivo, seleziona un profilo utente e fai clic su Salva. Su un dispositivo senza un’installazione di Bitdefender, il sistema ti guida attraverso il posizionamento della suite principale.

Installato su un dispositivo macOS, Bitdefender controlla l’intero dispositivo, non solo un account utente. Dal dispositivo stesso, accedi a Bitdefender Central, seleziona il profilo del bambino, scegli dispositivi dal menu a tre punti e fai clic su Aggiungi dispositivo. Il sistema ti guida attraverso l’installazione di una versione di prova di Bitdefender Antivirus per Mac. È un po ‘strano, ma quando scade il periodo di prova, la protezione del tuo filtro parentale rimane attiva finché dura l’abbonamento a Bitdefender Internet Security. Quando associ il dispositivo al profilo, Bitdefender installa una sicurezza aggiuntiva. Ho avuto problemi a questo punto, perché non ho risposto in tempo a un prompt che mi diceva di consentire Bitdefender nelle impostazioni di sicurezza. Ciò ha comportato un’installazione che sembrava OK ma in realtà non funzionava.

Per installare su Android, devi scaricare il componente parentale dall’app store e accedere al tuo account per associarlo a un profilo figlio. Durante l’installazione, è necessario assegnargli diverse autorizzazioni di fascia alta: accessibilità, amministratore del dispositivo e accesso all’utilizzo. Fai attenzione durante questo processo, in quanto ha bisogno di questi (oltre che di autorizzazioni più banali) per funzionare correttamente.

L’installazione su un dispositivo iOS è simile; scarica l’app, associalo a un profilo e fornisci tutte le autorizzazioni richieste. Dopo l’installazione, l’app offre istruzioni su come installare il profilo MDM di Bitdefender per la piena funzionalità. Nota che chiunque abbia il passcode per il dispositivo può rimuovere questo profilo.

Impostazione dei limiti per i tuoi bambini

Di nuovo nella console online, fai clic su un profilo figlio e fai clic su Siti web. Bitdefender può bloccare l’accesso ai siti in 42 categorie, alcuni chiaramente inappropriati, altri più innocui. In base alla data di nascita inserita per il bambino, imposta una prima selezione di categorie per il blocco. Per il mio immaginario bambino di dieci anni, le categorie bloccate includevano Pornografia, ma non il Contenuto Maturo o il Proxy Web; Ho attivato il blocco di quei due.

Nella pagina Attività per ogni bambino si ottiene una panoramica di ciò che sta accadendo. Mostra i check-in recenti della posizione, le app utilizzate su ciascun dispositivo, i siti web più visitati, le categorie dei siti Web bloccati e il tempo trascorso su ciascun dispositivo.

Fare clic su Screen Time per impostare i limiti sull’uso dei dispositivi da parte del bambino. Questa pagina ha un grande pulsante di pausa in alto; in base al suggerimento di guida mobile blocca l’utilizzo dei dispositivi Windows, macOS e Android del bambino quando attivi. Secondo i miei contatti in azienda, limita anche severamente le app disponibili sui dispositivi iOS, lasciando il bambino libero di chiamare i genitori ma non molto di più.

I limiti di tempo per lo schermo non sono abilitati di default. Se si attiva questa funzione, limita l’utilizzo del dispositivo durante l’ora di andare a dormire (per impostazione predefinita, dalle 9:00 alle 9:00) ogni giorno della settimana. Puoi modificare quelle volte o aggiungere ulteriori restrizioni. C’è anche un’opzione per imporre un limite giornaliero. Bitdefender calcola il limite basato su Windows e Android, ma, secondo le istruzioni, mette in pausa dispositivi Windows, Android e iOS quando il tempo è scaduto. Non si fa menzione di macOS.

È interessante notare che, tra la precedente edizione di questo prodotto e quella precedente, Bitdefender passò da una sola, semplice limitazione Bedtime a un programma di una settimana intera. Ciò deve essere stato fonte di confusione per alcuni, perché il prodotto ha rallentato l’utilizzo di Bedtime e l’aggiunta dell’opzione per altri periodi di non accesso.

Nel modo più semplice, Child Location ti consente di localizzare i dispositivi mobili di tuo figlio su una mappa. L’app per il controllo genitori mobile consente inoltre al bambino di controllare attivamente all’arrivo in un luogo. Puoi anche definire aree protette e riservate. Hai il nome dell’area, fai clic sul centro su una mappa e imposta un raggio da 100m a 200m. Per le aree sicure, è possibile richiedere al bambino di effettuare il check-in all’arrivo. Se il bambino entra in un’area riservata, i genitori ricevono una notifica.

Quando apri la pagina Applicazioni, viene visualizzato un elenco dei dispositivi figlio, insieme alle applicazioni rilevate da Bitdefender sul dispositivo selezionato e alla quantità di tempo speso per tali applicazioni. Puoi anche scegliere di bloccare app specifiche. Questa funzione è leggermente diversa per i dispositivi iOS, dato che Bitdefender non può raccogliere informazioni sull’utilizzo. Inoltre, il blocco su iOS si applica alle app integrate come Safari, Camera e Facetime individualmente, ma per bloccare qualsiasi app di terze parti è necessario bloccarle tutte.

La pagina Contatti del telefono funziona solo su dispositivi mobili. È possibile rivedere l’elenco dei contatti del bambino e bloccare l’accesso da parte di eventuali contatti indesiderati. C’è anche un’opzione per bloccare le chiamate da numeri privati ​​che non rivelano il loro ID chiamante. Su Android, puoi scegliere di monitorare i messaggi di testo sostituendo l’app predefinita per gli SMS.

Controllo dei genitori in azione

Ho avuto un sacco di problemi con la configurazione iniziale. Ho dovuto reinstallare la versione macOS due volte per prendere la richiesta di accesso di sicurezza. Non sembra funzionare inizialmente sul dispositivo Android. Ma alla fine l’ho fatto funzionare.

Per testare il filtro dei contenuti, ho provato ad aprire una serie di siti Web inappropriati. Sul sistema di test di Windows, ha funzionato bene, bloccando tutti i siti di test e sostituendo la pagina con una notifica molto semplice. Poiché ho attivato il blocco del proxy Web, ha impedito l’accesso anche agli anonymizer protetti tramite HTTPS; non dimenticare di abilitare quella categoria. In precedenza ho scoperto che potevo eseguire un end-run attorno al filtro del contenuto utilizzando un browser totalmente non standard e un proxy anonimo sicuro. Questa volta il proxy è stato caricato, ma Bitdefender ha comunque bloccato i siti cattivi a cui è stato effettuato l’accesso tramite proxy sicuro. È impressionante!

Il filtro dei contenuti ha sostituito i siti bloccati con una pagina di notifica anche sul dispositivo Android, durante i miei test. Su Mac, funziona un po ‘diversamente. Il browser ha semplicemente mostrato un messaggio di errore, con una notifica di slide-in da Bitdefender che diceva che bloccava il sito.

Il monitoraggio della posizione ha funzionato bene nei miei test. Ho portato dispositivi Android e iOS in un’altra posizione e ho scoperto che Bitdefender li ha immediatamente localizzati sulla mappa. Non è stato possibile testare il controllo dei contatti del telefono perché i miei banchi di prova mobili non sono predisposti per la chiamata, ma presumo che funzioni.

L’impostazione del limite di tempo si è rivelata efficace. Lavorando sui test prima delle 9, ho scoperto che impediva il mio accesso alle app su Windows, macOS e Android. Quando ho revocato la limitazione, all’inizio pensavo che non funzionasse, perché i miei browser si sono ancora dichiarati impossibilitati a contattare Google. A quanto pare, il blocco dei motori di ricerca è uno dei valori predefiniti; L’ho cambiato.

L’impostazione Pause ha funzionato bene anche su Windows, macOS e Android. Non ha “bloccato i … dispositivi del bambino” come dice il suggerimento, ma ha bloccato l’uso delle app.

La pausa non ha avuto alcun effetto sul dispositivo iOS che ho usato per il test. Gli ho dato un’ora, nel caso fosse necessario del tempo per notare il cambio di impostazione, senza risultato. Ho anche provato a disattivare app specifiche dalla console, anche senza risultato. I miei contatti di Bitdefender hanno confermato un problema con i server MDM, uno dei quali dovrebbe essere corretto a breve.

Easy File Encryption

Hai documenti sul tuo computer che non ti piacerebbe che altri vedessero? Sì, lo sai! Un Trojan che sta rubando i dati che in qualche modo ha superato le difese di Bitdefender potrebbe sorseggiare quei file e trasmetterli al suo padrone. Se ti allontani dal computer senza bloccare il desktop, un cugino o un collega ficcanaso potrebbe vedere i tuoi segreti impunemente. Per tenere lontano i ficcanaso, proteggi i tuoi dati sensibili usando la crittografia. Come con ESET Internet Security, AVG e altri, il sistema di crittografia di Bitdefender funziona creando volumi di archiviazione crittografati. Questi volumi, chiamati vault, assomigliano a qualsiasi altra unità disco una volta aperta con una password. Puoi spostare liberamente i file dentro e fuori dal vault, creare nuovi file, modificare file, qualsiasi cosa tu possa fare in un disco fisico. Una volta bloccato il vault, tuttavia, il suo contenuto diventa completamente inaccessibile.

Puoi creare tutti i vault che pensi di aver bisogno. Per ciascun vault, si definisce un nome, si accetta o si modifica il percorso per il file che rappresenta il vault e si imposta la dimensione del vault (almeno 100 MB). Puoi assegnare al vault una lettera di unità specifica o semplicemente lasciare che Bitdefender scelga una lettera, iniziando da Z: e procedendo verso il basso. Non perdere la password; senza di essa non potrai accedere più ai tuoi file.

Il componente File Shredder diventa più utile in questa suite che nell’antivirus. Nascondere i file segreti nella memoria crittografata è inutile se si lasciano fuori gli originali non protetti. E l’eliminazione di quei file, anche se si ignora il Cestino, consente comunque la possibilità di recupero forense. Per la massima sicurezza, quindi, è necessario copiare i file sensibili in un deposito e quindi distruggere gli originali.

La caratteristica simile di Kaspersky rende la triturazione degli originali parte del processo. Si noti, tuttavia, che questa funzione non viene visualizzata nella suite entry-level di Kaspersky, solo in Kaspersky Total Security.

Webcam Protection

L’idea che qualche internet creeper possa connettersi alla tua webcam e spiarti è sufficiente per dare a qualcuno i brividi. Facendo un cenno all’esigenza di protezione da spyware, Bitdefender ora include un componente di protezione della webcam. Come la caratteristica simile di Kaspersky, limita l’accesso alla webcam a programmi attendibili, sia programmi come Skype che sono già sul suo elenco o quelli che hai approvato. Quando un nuovo programma tenta l’accesso alla webcam, si sceglie se consentire tale accesso o meno. Novità di questa edizione, Webcam Protection può gestire le app di Windows Store.

L’antivirus Mac di Bitdefender non offre questa funzionalità. La protezione webcam esiste in Kaspersky Internet Security per Mac, ma è un semplice interruttore on-off, senza il sistema di applicazioni attendibili trovato nel prodotto Windows.

 

Articolo creato 137

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto