Alcune raccomandazioni a volte trascurate

Ecco alcune raccomandazioni che potrebbero non essere considerate dall’utente medio.

1. Non lasciare mai il computer che usi incustodito.

Questo può sembrare un gioco da ragazzi, ma se hai figli, o un coniuge o un fratello che non capisce cosa fai sul computer e decidono di entrare nel tuo account e accedere alla loro posta elettronica, Facebook o fare cose che potrebbe compromettere la tua posizione, questo potrebbe potenzialmente causare problemi.
Mettiamo ti stai connettendo attraverso più livelli come TOR ->VPN (1)->TOR ->VPN (2), quindi in questo caso 4 livelli e VPN (2) è l’indirizzo IP che tutti vedono. Il tuo bambino o il tuo coniuge passano alla loro e-mail con quell’indirizzo IP, disconnettendosi a tua insaputa. Quella VPN ora è collegata a te.
E ricordiamo come, sotto pressione, le aziende probabilmente daranno informazioni sui loro clienti per evitare multe, chiusure e procedimenti giudiziari.

[amazon_link asins=’8850333250,8850331142,883300029X’ template=’ProductCarousel’ store=’nuvolainforma-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d735bd01-6340-11e8-ac2a-870d7260a2c9′]

2. Non dire ai membri della tua famiglia quello che stai facendo, basta istruirli a non toccare il tuo computer. Mantieni la password.

Non dovresti mai dire a nessuno quello che stai facendo sul tuo computer perché se le forze dell’ordine si fossero mai presentate, avrebbero messo in discussione la tua famiglia e i tuoi amici.
Se onestamente non lo sanno, allora non possono essere tenuti in oltraggio alla corte, quindi è meglio tenerli all’oscuro.
O forse la polizia potrebbe spaventarli a rinunciare a tutti i tuoi segreti perché dicono alla tua famiglia che se non confessano, te e loro andranno in prigione, forse per molto tempo.
Basta inserire la password del computer e non lasciarlo mai incustodito con lo schermo sbloccato.

3. Non utilizzare la stessa password per più forum, marketplace, e-mail…

Aspettatevi che uno o più dei siti Web con cui vi siete registrati stia memorizzando la vostra password in testo normale.
Ciò significa che se qualcuno trova un exploit nel software ed è in grado di scaricare l’intero database, può trovare la tua password.
E se hai usato la stessa password per altri siti, e ci mancherebbe anche con lo stesso nome utente, l’intero elenco di account è compromesso.
Usa sempre password diverse e mantienile nascoste.
Non lasciare che nulla sulla tua password identifichi come scegli le password o identifica qualcosa di personale su di te.

Articolo creato 137

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto